mazzucato23_Darrian TraynorGetty Images)_vaccine manufacture Darrian Traynor/Getty Images

Pensare e agire in grande per il futuro del pianeta

LONDRA – Il Covid-19 ha messo in evidenza un’infinità di punti deboli del capitalismo moderno. In molti paesi, poi, i precedenti tagli ai servizi sociali e alla sanità pubblica hanno amplificato i danni causati dalla pandemia, mentre altre ferite autoinflitte allo stato hanno portato a livelli di coordinamento e di attuazione delle politiche del tutto inadeguati. Di conseguenza, i test a tappeto e le procedure di tracciamento, la produzione di dispositivi medici e l’istruzione durante i lockdown ne hanno pesantemente risentito.      

Di contro, i paesi e gli stati che hanno investito nelle capacità del proprio settore pubblico hanno registrato prestazioni nettamente migliori in generale. Ciò è emerso in modo ancora più evidente nel mondo in via di sviluppo, dove spiccano i casi del Vietnam e dello stato indiano del Kerala

Invece di comportarsi da investitori di prima istanza, fin troppi governi sono diventati dei passivi prestatori di ultima istanza, che affrontano i problemi solo dopo che sono scoppiati. Eppure, come avremmo dovuto imparare durante la Grande Recessione post 2008, è assai più costoso salvare le economie nazionali durante una crisi che mantenere un approccio attivo verso gli investimenti pubblici nel resto del tempo.  

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

or

Register for FREE to access two premium articles per month.

Register

https://prosyn.org/M7b7OQcit